Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish

La società Vipiemme S.p.a. è presente in Italia nel mercato degli accumulatori elettrici al piombo dal 1980. La società inizia la sua attività con lo scopo di produrre e commercializzare accumulatori al piombo per automezzi di tipo sia leggero che pesante. Dopo una prima fase di assemblaggio e commercializzazione, e dopo l’entusiasmo ed apprezzamento dimostrato dal mercato, Vipiemme opta per una nuova politica aziendale volta a:


• un’integrazione a monte del processo produttivo, volta a sviluppare al proprio interno tutto il
processo di trasformazione della materia prima;


• garantire con sicurezza l’uniformità qualitativa del prodotto;


• aumentare con af dabilità i propri volumi produttivi.


La politica adottata, supportata da un notevole impegno economico, premia l’azienda che, in breve tempo, acquisisce e consolida con i propri prodotti un’ottima posizione di mercato su tutto il territorio nazionale. Nel 1994 ha inizio la costruzione della nuova sede produttiva: il complesso occupa attualmente una super cie di 85.000 mq di cui 30.000 coperti. Nel 1996 la ragione sociale della società si trasforma da S.r.l. a S.p.a. e nella seconda metà del 1997 si da corso al trasferimento di tutta l’azienda nel nuovo complesso produttivo. La produzione, dopo un anno di attività, per effetto del rispetto dei programmi relativi alla messa a regime degli impianti, si attesta sulle 700.000 batterie.
Vipiemme Render ditta CMYKLa filosofia che orienta la direzione aziendale, votata all’elevata qualità dei propri prodotti, porta a questo punto la società ad un ulteriore sforzo economico, af nché gli standard tecnologici di produzione siano all’avanguardia rispetto a quelli richiesti dal mercato: inizia la produzione della griglia espansa al piombo calcio e l’adeguamento di tutta l’impiantistica di processo relativa. Vipiemme diviene anche polo strategico di sperimentazione e ricerca per aziende produttrici dei macchinari di lavorazione che in azienda installano e testano nuovi macchinari e tecnologie. “L’innovazione tecnologica è costante e coinvolge molte delle risorse nanziarie della società, ma per garantire con sicurezza l’uniformità qualitativa del prodotto sono necessari investimenti continui e ricerca di soluzioni innovative, relative alla tecnologia di contorno dell’accumulatore”, dichiara Alfredo Volpi, amministratore delegato della società. Vipiemme ha al proprio interno ben due laboratori, uno chimico ed uno elettrico per effettuare tutti i controlli di qualità intermedi del processo di lavorazione. E sempre a testimonianza del suo impegno verso l’avanguardia tecnologica Vipiemme è tra le prime aziende che introduce nel corso del 2001 anche la tecnologia del nastro laminato all’interno del proprio processo produttivo. Nel 2002 gli sforzi della società hanno coinvolto anche il segmento trazione e semistazionario, con la realizzazione di nuovi prodotti per nicchie di mercato strategiche (nautica, hobbistica, etc). Nel triennio 2002/2004, la strategia espansiva non si arresta e l’azienda cerca nuove s de in grado di far accrescere la propria immagine nel mercato e sviluppare ulteriormente il proprio brand. La società cambia anche il proprio assetto organizzativo, passando da una società di piccole dimensioni ad una società di medie-grandi dimensioni con grandi prospettive di crescita e cambiamento in vista di un’organizzazione ad impostazione manageriale e di un immagine che la distinguerà da tutte le altre. Vipiemme si impegna in un costante e continuo miglioramento
della struttura aziendale, in quanto è convinta che la “qualità” del prodotto dipenda non solo dalla “qualità” del processo produttivo ma di tutti i processi aziendali. Ed è per questo che anche quest’anno Vipiemme si è sottoposta con esito positivo all’esame per conseguire la certi cazione del proprio sistema di qualità, secondo la norma UNI EN ISO 9001 af ancata dalla certi cazione ambientale UNI EN ISO 14001. Inoltre il percorso è stato completato con la certi cazione OHSAS 18001 per la tutela della salute sul posto di lavoro. Anche l’ambiente riveste grande importanza per Vipiemme che da sempre offre soluzioni nalizzate al rispetto dello stesso e alla salvaguardia del territorio. È infatti impegnata nell’utilizzo di fonti rinnovabili ed è società attiva nel Cobat, il consorzio di raccolta e trasporto delle batterie esauste. Attualmente la produzione si attesta su circa 1.400.000 batterie all’anno, che trovano spazio principalmente nel mercato del ricambio non solo italiano ma anche estero. Vipiemme negli anni ha trovato ottimi partner a livello internazionale che si occupano della commercializzazione dei suoi prodotti ed è anche grazie a Vipiemme France, Vipiemme Middle East e Vipiemme Ucraina se i prodotti sono attualmente presenti in molti mercati quali Europa, Africa, Medio Oriente e Stati uniti.